Non vedenti e ipovedenti nell’era del Web 2.0

L’accessibilità del Web 2.0 è materia senza dubbio complessa e in divenire. Ho provato a fare il punto della situazione con Marco Orsini, docente abilitato all’insegnamento dell’informatica ai minorati della vista, titolo conferitogli dall’Irifor, Istituto per la Ricerca, la Formazione e la Riabilitazione dell’Unione Italiana Ciechi. Marco è un giovane pianista di successo ed è, egli stesso, non vedente.  L’articolo, corredato di podcast, è su Apogeonline.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: